Prigionieri dell’insensibilità

ARCE – Cancello chiuso, bimbi diversamente abili accompagnati in braccio a scuola. La sensibilità passa anche attraverso queste piccole attenzioni. Ieri mattina, ad Arce, nei pressi dell’edificio delle scuole elementari, il cancello d’accesso allo stabile dei veicoli è rimasto chiuso. La motivazione sembra essere legata alla messa in sicurezza dell’area circostante la scuola per la realizzazione di alcuni lavori. Il … Continua a leggere

Hacker islamici oscurano il sito della Onlus

ARCE – Attacco islamico al sito web de “La Lanterna” Hacked, ossia conquistato, distrutto, preso. Non c’è una parola nel vocabolario italiano che esprima compiutamente cosa sia un attacco hacker. Da mercoledì scorso e fino a ieri, il sito ufficiale dell’associazione culturale “La Lanterna” è stato oggetto di questa particolare forma di protesta degli hackers. Il portale dell’associazione arcese si … Continua a leggere

Acqua dal sottosuolo senza andare a Lourdes

ARCE – Acqua che sgorga dal sottosuolo. Non siamo a Lourdes, ma sulle strade di Arce. E nulla c’entrano i miracoli con le tubature fatiscenti della rete idrica dell’Acea Ato5, che solo qualche Santo, ed è proprio il caso di dire, può aggiustarle. Da giorni, almeno in tre punti del paese, zampilla acqua da piccoli buchi del manto stradale. Sulla … Continua a leggere

Palazzo di vetro, e’ tempo di pagare le cambiali

Palazzo di vetro, ora è il tempo di pagare le “cambiali” legali. La giunta municipale stanzia altri seimila euro per la vicenda giudiziaria del cosiddetto palazzo di vetro. Al danno d’immagine a cui è sottoposto il paese con un opera incompiuta e messa sotto sequestro dalla magistratura, si aggiungono le spese legali che gravano inesorabilmente sulle casse comunali, in tempo … Continua a leggere

Il Censis spiega perché ha vinto il centrodestra

L’analisi dei flussi nelle due elezioni politiche del 2006 e del 2008 mette in luce che, all’ultima tornata elettorale c’è stata una consistente fuoriuscita di elettori dal centro sinistra, intercettata dalla coalizione del centro destra e anche dall’Udc. È la prima fotografia di quanto avvenuto il 13 e 14 aprile scattata dal Censis. La capacità del Centro Sinistra di attirare … Continua a leggere

Delitto di Serena Mollicone, l’analisi del criminologo Carmelo Lavorino

ARCE – Il delitto di Serena Mollicone: un caso ancora aperto. Dal criminologo Carmelo Lavorino riceviamo e pubblichiamo quanto segue. Il caso della morte del brigadiere Santino Tuzi propone una serie di domande che concentro in quattro blocchi. Suicidio o omicidio? Ritengo che la morte del brigadiere Tuzi possa trattarsi di omicidio e non di suicidio per una serie di … Continua a leggere

Il «voto cattolico»

di Bartolomeo Sorge*  In Italia si continua a parlare di «voto cattolico». Occorre dire che si tratta di una terminologia del tutto impropria. Infatti, andare a votare è un dovere laico, come laici sono lo Stato, i partiti e la politica. Ciò detto, è chiaro che i cattolici nell’adempiere il loro dovere civico hanno un contributo proprio da offrire: quel … Continua a leggere

Assicuratore di… truffe

ARCE – Tentata truffa ai danni di due anziani coniugi di Colleone. Nella tarda mattinata di ieri, un uomo italiano, con un auto bianca di piccola cilindrata, si è presentato presso l’abitazione dei due malcapitati di 76 e 77 anni, spacciandosi quale consulente assicurativo della figlia e del genero, dei quali conosceva il nome. Il malfattore avrebbe richiesto la somma … Continua a leggere

Acqua, vertice in Comune

ARCE – «Ridateci l’acqua!». Ancora una mattinata convulsa, quella di ieri, al comune di Arce. Una quarantina di cittadini, di buon ora, si sono recati presso l’ufficio del sindaco per protestare nuovamente contro la mancanza di acqua. Il disservizio idrico non è tollerabile oltre e ormai le promesse non bastano più. A dare manforte ai cittadini anche i consiglieri comunali … Continua a leggere

Disperati occupano il Comune

ARCE – Cittadini all’asciutto occupano il comune di Arce. Otto famiglie residenti nel centro storico del paese, stremate dalla mancanza di acqua, hanno occupato pacificamente l’atrio degli uffici municipali. La disperazione ormai è all’estremo. Giorni e giorni a secco stanno spingendo centinaia di famiglie a gesti estremi. Verso le 10 di ieri mattina un nutrito gruppo di persone di via … Continua a leggere